NOTIZIE UTILI MALDIVE

thailandia


NOTIZIE UTILI
DOCUMENTI DI VIAGGIO E VISTI:
Passaporto elettronico obbligatorio per l’ingresso nel Paese, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ arrivo. Alla dogana è necessario esibire il biglietto di rientro del ritorno. Il visto è previsto solo per soggiorni superiori ai 30 giorni. I cittadini non italiani devono verificare la documentazione necessaria con le autorità competenti, in modo da evitare spiacevoli sorprese alla dogana.
A partire dal 5 Gennaio 2016 il Dipartimento dell`Immigrazione delle Maldive ha reso noto che è necessario il possesso del passaporto elettronico per poter entrare nel Paese (in Italia, passaporti emessi dopo il mese di ottobre 2006). Ai passeggeri che viaggiano con un documento di vecchio tipo potrà essere pertanto rifiutato l`ingresso nel Paese

Viaggi all’ estero dei minori:
Dal giugno 2012 tutti i minori potranno viaggiare soltanto con un documento di identità individuale valido per l’espatrio e da tale data non sono più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori. Data la complessità dell’argomento invitiamo ad un controllo con le competenti autorità o a consultare il sito www.poliziadistato.it/articolo/1087-passaporto.
Dette norme si intendono per cittadini italiani, per qualsiasi altra nazionalità si prega di consultare il proprio agente di viaggio per le modalità di espatrio.

VALUTA:
La valuta locale è la rufiyaa ( rupia maldiviana) che si divide in 100 lari. 1 Euro equivale a 15/20 rupie. Vengono comunque generalmente utilizzati sia i dollari statunitensi che gli euro; inoltre le carte di credito Visa e Mastercard sono accettate dappertutto. Non è possibile invece utilizzare le carte prepagate. Consigliamo di cambiare in aeroporto le rupie in valuta forte prima di lasciare il paese.

FUSO ORARIO:
Quattro ore in più rispetto all’ Italia, 3 ore in più quando in Italia vige l’ora locale. Alcune isole, tuttavia, adottano un orario differente rispetto a Malè, per sfruttare al meglio le ore di sole.

CERTIFICATI SANITARI:
Nessuna vaccinazione e/o certificazione sanitaria è obbligatoria al momento della pubblicazione.

CONSIGLI SANITARI:
I farmaci generici sono reperibili sulle diverse isole senza grandi difficoltà, ma è comunque consigliabile partire muniti di protezioni solari elevate, una crema contro le scottature, un repellente contro gli insetti e un antisettico intestinale.

ALBERGHI:
Abbiamo cercato di selezionare gli alberghi migliori e le strutture che meglio possono soddisfare le esigenze della nostra clientela, offrendo una ampia gamma di servizi dalla vacanza economica alla vacanza “deluxe”. La classificazione degli alberghi indicata da I Viaggi del Turchese si basa sulla qualità generale della struttura e dei suoi servizi. Può capitare talvolta che la Classificazione Ufficiale stabilita dall'Ente del Turismo possa discostarsi dal nostro giudizio. In genere nei paesi in cui esiste una categoria ufficiale la stessa è riportata accanto alla valutazione dei Viaggi del Turchese. Per ogni albergo, oltre alla scheda descrittiva relativa alla struttura ed ai servizi offerti, viene segnalato il nostro giudizio.

freestyle

IL NOSTRO GIUDIZIO:
Le categorie degli hotel talvolta possono deludere le aspettative del cliente poiché possono in alcuni casi discostarsi dal livello europeo. In calce ad ogni descrizione alberghiera abbiamo segnalato il nostro insindacabile giudizio nella speranza che possa essere d’aiuto nella decisione della struttura più adatta alle esigenze del viaggiatore.

SISTEMAZIONI:
Camere doppie: in genere sono a due letti; per letto matrimoniale si intende, spesso, il letto matrimoniale alla francese. Camere triple: in genere sono a due letti più un letto aggiunto; può essere che in alcuni alberghi di categorie superiori sia un letto matrimoniale con un terzo letto aggiunto. Il letto aggiunto potrebbe essere una brandina o un divano/letto.
Camere triple con bimbi 02-12 anni: Per le modalità di svolgimento degli itinerari proposti, i minori sono spesso sconsigliati dal prendervene parte perché troppo giovani per godersi la vacanza. Nei programmi in cui la tabella quote non è prevista nessuna riduzione sono vivamente sconsigliati. Si segnala inoltre che in alcune strutture non è previsto letto aggiunto per bimbi 02-12 anni. Ricordiamo che spesso queste camere non hanno metrature diverse dalle camere doppie, risultano perciò meno spaziose.
Camere singole: tutte le nostre quote sono basate sulla camera doppia, per le sistemazioni in singola si deve applicare il supplemento richiesto. In genere le singole sono camere standard doppie con "grand lit", a volte le stesse sono più piccole dello standard abituale, tutto questo nonostante sia richiesto un supplemento di quota.
Sistemazioni diverse:
Qualsiasi richiesta diversa da quanto indicato nelle singole tabelle, come ad esempio vista sul mare, camere comunicanti, vicine ed altro, dovrà essere formulata al momento della prenotazione. Verrà da noi segnalata all'albergo il quale si riserva di soddisfarla al momento dell'arrivo dei clienti ed è di conseguenza non garantita.

ABBIGLIAMENTO:
Si consiglia un abbigliamento leggero ed essenziale, avendo cura di indossare capi di cotone e di evitare tessuti sintetici. È possibile che qualche isola richieda un abbigliamento formale, soprattutto per la cena. Secondo la più antica delle tradizioni maldiviane, le scarpe potrebbero non servirvi per tutto il soggiorno. Si consiglia pertanto di non appesantire inutilmente la valigia e di munirsi invece di occhiali da sole, copricapo e scarpette di gomma, comode per passeggiare in acqua o sulla spiaggia. È vietato il topless.

CLIMA:
La temperatura mediamente è stabile durante l’intero arco dell’ anno e si aggira intorno ai 30 gradi. Regolato da un fattore climatico determinante come il monsone, il clima da gennaio ad aprile (monsone iruvai) è tropicale, caratterizzato quasi sempre da bel tempo e  intervallato da brevi rovesci, mentre nei rimanenti mesi (monsone hulhangu) il clima è più umido e porta con sé saltuarie piogge che possono essere piuttosto durature e di forte intensità. Considerato che le temperature sono elevate e i raggi solari particolarmente intensi, si consiglia di esporsi al sole con le dovute precauzioni, evitando le ore centrali della giornata.

CUCINA:
Quasi tutti i prodotti sono importati, ad eccezione del pesce e di qualche frutto. Negli hotel la clientela generalmente è di diverse nazionalità, dunque è possibile che nei buffet manchino piatti tipici della gastronomia italiana, a favore di piatti dall’atmosfera più internazionale.  A causa delle condizioni atmosferiche, può capitare che a volte i rifornimenti alle isole siano irregolari e, di conseguenza, i menù potrebbero risultare poco vari per alcuni giorni. La maggior parte delle ricette tradizionali delle Maldive sono a base di riso bollito, pesce, verdure cotte, uova, banane, noci di cocco e pollo con un abbondante uso di spezie, principalmente curry. La bevanda locale è il raa, un succo di palma dolce e la più bevuta è il tè.

TELEFONI:
Dalle Maldive é possibile chiamare direttamente in Italia formando il numero 0039 seguito dal prefisso della città chiamata (incluso lo 0) e quindi il numero dell’ abbonato.  I telefoni cellulari funzionano quasi ovunque, ma è meglio informarsi con il proprio gestore telefonico prima della partenza.  Per chiamare le Maldive dall’ Italia il prefisso da fare è il 00960.

LINGUA:
La lingua ufficiale è il dhivehi, ma l’inglese è molto diffuso, compreso e parlato ovunque e si può considerare la seconda lingua ufficiale delle Maldive. Nei villaggi turistici troverete sicuramente un personale che abbia dimestichezza con molte lingue straniere tra cui il tedesco, il francese, l’ italiano e il giapponese.

ELETTRICITÀ:
220 volt; in molti hotel le prese sono standard e quindi non necessitano di adattatore; in altri, invece, sono ancora presenti prese triple inglesi. 

ACQUISTI:
Nei negozietti tipici presenti sulle isole e a Malè è possibile acquistare parei, magliette, oggetti di legno intagliato e manufatti in foglie di palma. È sconsigliato vivamente l’ acquisto di oggetti in corallo, denti di squalo e gusci di tartaruga. Sono previste multe molto elevate per coloro che vengono trovati in possesso di tali oggetti alla dogana.

MANCE:
Non sono mai obbligatorie, ma sono molto apprezzate perché integrano il salario del personale di servizio, generalmente molto basso.

DOGANA:
Essendo un paese mussulmano è assolutamente vietata l’ importazione di alcolici, carne di maiale, riviste con nudi, statue di divinità o immagini sacre. Sono previste pene severissime per ogni tipo di sostanza stupefacente.

GOVERNO:
Le Maldive sono una Repubblica presidenziale. Il Presidente è il capo dello Stato, delle forze armate, dell’ esecutivo e incarna la suprema autorità religiosa. Viene eletto per un periodo prorogabile di 5 anni e, secondo la costutizione, il candidato alla presidenza viene votato dal Parlamento tramite ballottaggio segereto e poi confermato da un referendum nazionale. Il Parlamento è costituito da 50 membri. I 26 atolli naturali sono stati suddivisi in 19 atolli amministrativi.

RELIGIONI:
L’unica religione praticabile è l’ Islam sunnita. Nel paese non esiste libertà di culto, e nel 2008 un emendamento costituzionale ha negato ai non musulmani di poter ottenere la cittadinanza maldiviana. Nonostante ciò la Chiesa Cattolica, almeno a livello formale, considera il territorio maldiviano facente parte dell'arcidiocesi di Colombo, nello Sri Lanka.

SUGGGERIMENTI - USANZE LOCALI:
Il mese sacro del Ramadan, durante il quale i musulmani digiunano dall'alba al tramonto, ha un impatto significativo sul paese.  A questo proposito, durante il periodo del Ramadan, nelle ore in cui i credenti musulmani sono costretti al digiuno, è consigliabile evitare di mangiare (o masticare caramelle e chew gum), bere e fumare in luoghi pubblici. Va ricordato che durante il Ramadan potrebbe risultare difficile acquistare cibo e acqua durante le ore diurne e che gli esercizi commerciali potrebbero esercitare orari ridotti.
L’ ecosistema delle Maldive, così affascinante ma estremamente fragile, necessita di tutto il rispetto possibile: è altamente sconsigliato calpestare la barriera corallina, toccare il corallo e dar da mangiare ai pesci.

Back To Top -->