PICCOLA GUIDA MALESIA

thailandia


CENNI STORICI
Nella penisola malese, punto di passaggio obbligato dei commerci terrestri tra il Golfo del Bengala, quello del Siam e il Mar Cinese meridionale, nel II secolo d.C., si costituirono i primi regni indigeni. Solo nel XV secolo, con la fondazione del porto di Malacca e con la penetrazione portoghese, iniziò lo sviluppo economico della Malesia che a partire dal 1511 cadde sotto il dominio prima dei Portoghesi (i quali desideravano avere una base commerciale in Oriente) e poi, nel 1641, degli Olandesi passando nel 1795 sotto quello britannico. Con il trattato di Londra la Malesia venne assegnata alla Gran Bretagna, mentre Malacca passò agli olandesi che poi la cedettero ai britannici in cambio di alcuni possedimenti sulla costa occidentale di Sumatra. Nel 1867 Malacca e Singapore entrarono a far parte della colonia britannica degli stabilimenti degli stretti. Nel 1909 la Gran Bretagna ottenne dalla Thailandia la protezione degli Stati di Kedah, Kelantan, Perlis e Terengganu che poi riunì nei Confederate Malay States (Confederazione degli stati malesi).
Durante la seconda guerra mondiale la Malesia venne in gran parte conquistata dai Giapponesi (1942). Nel dopoguerra la propaganda antibritannica e l'acceso spirito nazionalista e indipendentista portarono alla costituzione dell'Unione Malese (1946). Nel 1957 venne proclamata l'indipendenza della Federazione Malese che, ampliatasi ancora con l'unione di Singapore, Sarawak, Sabah e Sultanato del Brunei si costituì in federazione della Grande Malesia, da cui però il Sultanato del Brunei si staccò volontariamente durante il decennio successivo. Singapore fu costretta a lasciare la federazione.

GEOGRAFIA
La Malesia è un paese del Sud-est asiatico, situato appena a nord dell'Equatore, costituito da due regioni non contigue: la Malesia Peninsulare, chiamata anche Malesia Occidentale, che si trova nella penisola malese, e la Malesia Orientale, situata nell'isola del Borneo. La capitale malese, Kuala Lumpur, è situata nella parte occidentale della penisola, a circa 40 km dalla costa; il centro amministrativo, Putrajaya, si trova circa 25 km a sud della capitale. La Malesia Peninsulare occupa la maggior parte del segmento meridionale della penisola malese. A nord confina con la Thailandia, con la quale condivide un confine terrestre di circa 480 km. A sud, all'estremità della penisola, vi è la repubblica insulare di Singapore, con la quale la Malesia è collegata da una sopraelevata e da un altro ponte. A sud-ovest, oltre lo stretto di Malacca, vi è l'isola di Sumatra in Indonesia. La Malesia Orientale comprende i due stati più grandi del paese, il Sarawak e il Sabah, ed è separata dalla Malesia Peninsulare da circa 640 km di mar Cinese Meridionale. Questi due stati occupano approssimativamente il quarto settentrionale della grande isola del Borneo e condividono un confine terrestre con la porzione indonesiana dell'isola (Kalimantan) a sud. Contornata dal Sarawak vi è la piccola enclave costiera costituita dal sultanato del Brunei. Della superficie totale dell'isola, che comprende circa 690 km² di acque interne, la Malesia Peninsulare costituisce circa il 40 per cento e la Malesia Orientale circa il 60 per cento.

CITTA’ E STATI PRINCIPALI
Kuala Lumpur Kuala Lumpur è il centro economico, culturale e finanziario di tutta la Malesia; Gli uffici del Governo sono stati spostati a Putrajaya, ma la residenza del capo dello Stato, il Parlamento e il potere giudiziario hanno tutti sede a Kuala Lumpur. Famose le Petronas Twin Towers o Torri Petronas, due torri gemelle alte 452 metri, che costituiscono una delle più imponenti opere dell'ingegneria umana. A pochi chilometri da Kuala Lumpur è situata Sepang, sede del Circuito di Sepang, dove si disputano il Gran Premio della Malesia e il Gran Premio motociclistico della Malesia; l'impianto è anche usato per altre competizioni di automobilismo e motociclismo di livello internazionale.
Putrajaya Città della Malesia situata poco a sud di Kuala Lumpur; è il nuovo centro amministrativo federale della Malesia. Di recente istituzione, è ancora in fase di massiccio sviluppo anche se ostacolato dalla crisi finanziaria asiatica del 1997. La città è costruita su una scala molto ampia, completamente sproporzionata rispetto alla sua popolazione attuale, appunto in previsione del suo futuro sviluppo. Una serie di ponti oltrepassano un lago artificiale, il Lago di Putrajaya.
Sabah Uno dei due stati e territori federali della Malesia situati nella porzione settentrionale del Borneo. È il secondo Stato malese per estensione, dopo Sarawak, con cui confina a sud-ovest. Sabah confina inoltre con la provincia indonesiana del Kalimantan Orientale. La capitale dello Stato è Kota Kinabalu, un tempo nota come Jesselton. Sabah è soprannominato "Sabah, la terra sotto il vento", in riferimento alla sua posizione al di sotto della zona dei tifoni.

 

 

Back To Top -->