NOTIZIE UTILI Catalogo Turchia Inverno 2015 Estate 2016

Documenti di viaggio e visti

Per i viaggi organizzati è sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio con almeno 6 mesi di validità residua. Le carte d'identità elettroniche con rinnovo cartaceo non vengono riconosciute come valide. Si segnala che, a fronte dei ripetuti disagi verificatisi, determinati dal mancato riconoscimento da parte di alcuni paesi delle carte di identità valide per l'espatrio prorogate, anche cartacee rinnovate con il timbro, il Ministero dell'Interno ha emanato la Circolare n. 23 del 28.7.2010, con la quale ha comunicato che i possessori di carte di identità rinnovate o da rinnovare possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d'identità. Per i viaggi individuali è richiesto il passaporto con 6 mesi di validità residua.

Minori: Dal 26/06/2012 tutti i minori potranno viaggiare all'estero soltanto con un documento di identità individuale valido per l'espatrio, da tale data non sono più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori. Data la complessità dell'argomento invitiamo ad un controllo con le competenti autorità o a consultare il sito www.poliziadistato.it/articolo/1087-passaporto.
Dette norme si intendono per i cittadini italiani; per qualsiasi altra nazionalità si prega di consultare con il proprio agente di viaggio le varie modalità di espatrio.

Valuta:

Il cambio è circa 1 Euro = 2,80 Nuove Lire Turche. Si tratta di valore indicativo perchè è una moneta che non ha quotazione ufficiale. La Lira Turca può essere importata o esportata in piccola quantità. Si consiglia di cambiare in Lire Turche lo stretto necessario.

Lingua:

Ad esclusione di alcuni negozi, dei bazar e dei migliori hotel, l'italiano è difficilmente capito e parlato; utili il francese o l'inglese. Comunque tutti saranno lieti di aiutarvi in ogni circostanza.

Il nostro giudizio:

Le categorie degli hotel talvolta deludono le aspettative del cliente, infatti, possono discostare dal livello europeo. Ci siamo permessi di indicare, in calce ad ogni descrizione alberghiera, il nostro giudizio, nella speranza che possa essere di aiuto nella vostra decisione. Per ogni albergo, oltre alla scheda descrittiva relativa alla struttura e ai servizi offerti, viene segnalato il nostro giudizio:
categorie hotel

Il numero delle barrette colorate indica:

confort il confort della struttura alberghiera e delle camere.

ristoro la qualità della cucina.

ambiente si intende l'ambiente circostante l'hotel: la posizione, la natura ed il mare. Questo giudizio fa spesso riferimento alla descrizione della struttura stessa.

qualità/prezzo quest'ultimo "giudizio" non è riferito alla buona qualità o al buon prezzo. Un hotel molto economico a prezzo contenuto, può avere un buon rapporto "qualità/prezzo", così dicasi per un ottimo hotel di lusso, dove il prezzo elevato è giustificato dai servizi esclusivi.

Alberghi:

esclusiva Il marchio distingue alberghi in esclusiva sul mercato italiano.

raccomandata Il marchio distingue alberghi che I Viaggi del Turchese segnala come di sua scelta preferenziale, dove, in genere, ha il maggior numero di camere.
inclusivePotete trovare questo simbolo nelle pagine degli hotel dove abbiamo trattamenti di pensione completa con 1/4 di acqua minerale e 1/4 di vino ai pasti compresi o altre offerte.

prestige Il marchio distingue alberghi, senza riferimento alla categoria, dal tenore estremamente elevato

Sistemazioni:

Camere doppie: in genere sono a due letti; per letto matrimoniale si intende, spesso, il letto matrimoniale alla francese.
Camere triple: in genere sono a due letti più un letto aggiunto; può essere che in alcuni alberghi di categorie superiori sia un letto matrimoniale con un terzo letto aggiunto. Il letto aggiunto potrebbe essere una brandina o un divano/letto in muratura.
Camere quadruple: in genere sono camere doppie con due letti aggiunti. Ricordiamo che spesso queste camere non hanno metrature diverse dalle camere doppie, risultano perciò meno spaziose. In alcuni casi il 3° e il 4° letto sono previsti in letto a castello.
Camere singole: tutte le nostre quote sono basate sulla camera doppia; per le sistemazioni in singola si deve applicare il supplemento richiesto. In genere le singole sono camere standard doppie con "grand lit"; a volte le stesse sono più piccole dello standard abituale, tutto questo nonostante sia richiesto un supplemento di quota.

Sistemazioni diverse:

Qualsiasi richiesta diversa da quanto indicato nelle singole tabelle, come vista sul mare, camere comunicanti, vicine ed altro, dovrà essere formulata al momento della prenotazione. Verrà da noi segnalata all'albergo il quale si riserva di soddisfarla al momento dell'arrivo dei clienti, previa disponibilità.

Clima:

Notevole, secondo le regioni, la diversità di clima. Istanbul ed i suoi immediati dintorni godono di un clima marittimo temperato, più fresco rispetto a quello dell'Italia centrale. Smirne e la Costa Egea sono notevolmente più calde. Ankara e l'altopiano Anatolico offrono clima temperato d'estate e freddo d'inverno. La costa mediterranea, Antalya, in inverno ha un clima mite con temperature minime notturne intorno ai 10 gradi ed estati calde.

Lingua:

Ad esclusione di alcuni negozi, dei bazar e dei migliori hotel, l'italiano è difficilmente capito e parlato; utili il francese o l'inglese. Comunque tutti saranno lieti di aiutarvi in ogni circostanza.

Fuso orario:

1 ora in più rispetto all'Italia.

Cucina:

La cucina è semplice, gradevole, basata su una grande varietà di legumi, verdure e frutta; quindi il turista italiano non avrà problemi.
Naturalmente è possibile gustare anche i piatti internazionali più raffinati o dell'alta cucina turca, giustamente rinomata.

Bevande:

I vini sono gradevoli, ma piuttosti cari; la birra è buona e soprattutto più economica; whisky, cognac, ecc. delle migliori marche sono servite in tutti gli alberghi e nei migliori ristoranti. La bevanda alcolica più diffusa è il raki, a base di anice. È d'obbligo
assaggiare almeno una volta il caffè turco.

Musei:

Chiusi il lunedì in tutta la Turchia. Il museo Topkapi è chiuso il martedì e San Salvatore in Chora è chiuso il mercoledì.

All'entrata in Turchia:

Sono esenti da imposte doganali gli oggetti per uso personale, anche se di valore. Autoradio, videoregistratori e telecamere vengono segnati sul passaporto per evitare una importazione illegale.

All'uscita dalla Turchia:

Coloro che acquisteranno tappeti dovranno avere una fattura del commerciante attestante che il tappeto non è antico. All'entrata in Italia per i tappeti dichiarati di qualsiasi misura si è soggetti al pagamento dell'IVA.

Mance:

Bene accettate ovunque, sono necessarie per garantire un servizio accurato. Per i tour l'accompagnatore raccoglierà Euro 25 per persona a settimana ad inizio del viaggio. Tale somma verrà equamente distribuita tra il personale degli hotel, dei ristoranti, gli autisti e le guide locali.

Acquisti:

La Turchia è un paradiso sia per gli amanti dei souvenir che per gli intenditori. Nei bazar si trova di tutto, a tutti i prezzi. Interessanti gli indumenti di pelle, i tappeti ed i gioielli. Attenzione all'acquisto di oggetti antichi: la loro esportazione è regolata da leggi speciali ed è praticamente proibita.

Telefono:

Dalla Turchia è possibile chiamare direttamente l'Italia in teleselezione formando il numero 0039 più il prefisso della città chiamata (preceduto dallo zero) e il numero dell'abbonato. Dall'Italia formare il numero 0090 più il prefisso della città chiamata e il numero dell'abbonato.

Abbigliamento:

Comodo e informale. In primavera e in autunno: clima caldo al sud (maglietta e pantaloni leggeri), mentre ad Istanbul, e all'interno soprattutto la sera, sono necessari una giacca o un pullover. In inverno: abbigliamento come da noi. Negli alberghi di lusso o nei locali notturni è gradita la giacca. Si consiglia di portare un paio di calzini per le visite delle moschee.

In evidenza...

Shoni Bay Marsa Alam
oriente
Regency aqua park resort
Animazione GiòPartyCLUB.it